Perché le critiche non sono mai utili

Nel loro libro di prossima pubblicazione, Nine lies about work (Nove bugie sul lavoro), Marcus Buckingham e Ashley Goodall, fanno un’affermazione sorprendente, che va ben oltre il mondo del lavoro: sostengono infatti che non vale mai la pena dire alle persone quello che secondo voi fanno bene o male, o come farlo meglio. Di Oliver […]

La noia scatena l’uso compulsivo dello smartphone

Momenti vuoti in attesa di qualcosa e compiti seccanti: sono alcuni dei fattori che scatenano l’uso compulsivo dello smartphone. Praticamente un modo per ingannare la noia. I ricercatori dell’Università di Washington hanno identificato le occasioni che spingono gli utenti dei cellulari a guardarlo più volte, minuto dopo minuto. In generale, gli intervistati che hanno preso […]

Bambini, abusi invisibili per 60 mila: troppe aspettative e pressioni

L’inadeguatezza dei vestiti all’età o alla stagione, la denutrizione, la scarsa igiene o il disinteresse per i bisogni affettivi ed emotivi dei piccoli. O, al contrario, un’attenzione esagerata e pressioni: l’eccesso di cure mediche o la richiesta ossessiva ai propri figli di prestazioni superiori alla norma. Sono esempi di abusi ‘invisibilì, con cui il benessere […]

I tuoi figli non hanno bisogno di una madre perfetta, ma di una madre felice

Diventare genitori, in particolare essere madri, porta con sé sicuramente una grande quantità di gioia e di amore, ma rappresenta anche una grande responsabilità. Spesso, soprattutto all’inizio, si vuole a tutti i costi essere perfette in ogni occasione e questo porta inevitabilmente ad accumulare una serie di frustrazioni, inoltre si è talmente concentrate su questo obiettivo che ci […]

I bambini sanno se siamo felici. Già a 6 mesi percepiscono la nostra gioia

PIANGONO se hanno fame, strepitano se sono arrabbiati, sorridono se sono felici e appagati: i bambini sanno farsi capire benissimo. Ma lo sanno fare il contrario? Sanno anche intrepretare le emozioni dei loro genitori e capire, loro  se gli altri sono felici, o arrabbiati? Uno studio preliminare appena pubblicato su Plos One da psicologi  dell’università di Ginevra […]

Genitori di bimbi mai nati: quando l’amore trasforma il dolore

Fino al 25-30% delle gravidanze si concludono con un aborto spontaneo, così viene definita l’interruzione involontaria di gravidanza entro le 20 settimane dal concepimento, per cause che possono andare da anomalie cromosomiche dell’embrione a malattie croniche della madre come il diabete, i disturbi tiroidei o l’ovaio policistico. Capita spesso durante le primissime settimane, a volte pure senza che la donna […]

Sindrome Italia, nella clinica delle nostre badanti

Hanno lasciato dietro di sé i mariti, a volte i figli piccoli. Viaggio in Romania, per scoprire che chi si cura dei nostri cari può pagare un prezzo altissimo Testo di Francesco Battistini | Foto e video di Francesco Giusti/Prospekt All’Istituto psichiatrico Socola di Iasi le badanti ricoverate sono più di 200 l’anno.Depresse, insonni, aspiranti suicide […]

“La mia voce conta”, una giornata per non dimenticare le disabilità intellettive

Porte aperte all’inclusione sociale delle persone con disturbi del neurosviluppo che, con il giusto sostegno, possono raggiungere grandi traguardi. Così il 28 marzo Anffas Onlus rinnova in tutta Italia il suo appuntamento dedicato al tema di Sara Pero Una “voce che conta” quella delle persone con disabilità intellettiva e con disturbi del neurosviluppo. Ed è proprio “La mia voce […]

La sindrome del ‘cuore infranto’ parte dal cervello

La malattia cardiaca è legata alle alterazioni di alcune aree neurali La sindrome del cuore infranto potrebbe partire dal cervello: uno studio sull’European Heart Journal mostra, infatti, che nei pazienti con sindrome di Takotsubo (o sindrome da crepacuore, oppure cardiomiopatia da stress) le regioni del cervello che elaborano le emozioni e che controllano battito cardiaco, […]

Si può morire davvero dopo aver deciso di “lasciarsi andare” (lo dice uno studio)

Esistono 5 campanelli d’allarme per riconoscere chi ha rinunciato del tutto alla vita ed è in pericolo Si può morire davvero dopo essersi lasciati andare, essersi arresi. È questa la conclusione a cui è giunto il dottor John Leach, della Portsmouth University, con il suo studio pubblicato sulla rivista “Medical Hypotheses”: a quanto pare, le persone che […]