Via Simone Martini, 136

00142 - Roma

0690544890 - 3490501373

per info e appuntamenti

psicoattivamente@gmail.com

la mail sempre attiva

Centro di Psicologia e Psicoterapia

Bambini: troppo tempo su tablet, smartphone e videogiochi ritarda lo sviluppo verbale

Per i bambini che non hanno ancora compiuto due anni, l’utilizzo di smartphone e tablet potrebbe essere sconsigliato: potrebbe, infatti, ostacolare lo sviluppo delle capacità linguistiche. È quanto emerge da uno studio presentato durante il convegno “2017 Pediatric Academic Societies Meeting”, che si è svolto il 6 maggio a San Francisco (Usa), dai ricercatori dell’ospedale pediatrico SickKinds di Toronto (Canada). Secondo gli esperti, trascorrere circa mezz’ora al giorno davanti ai dispositivi mobili potrebbe aumentare significativamente le probabilità dei bimbi di sperimentare ritardi nello sviluppo verbale.

Nel corso della ricerca, gli autori hanno analizzato l’effetto dell’uso dei dispositivi mobili su 894 bambini di età compresa tra 6 mesi e 2 anni, che hanno preso parte allo studio “TARget Kids!”, condotto a Toronto tra il 2011 e il 2015. L’indagine ha evidenziato che il 20{c8fd8305821bafa11d0454614117a16bc861cc0283585dd03a411eb873b58ecd} dei piccoli usava tablet, smartphone e videogiochi in media per 28 minuti al giorno. Gli scienziati hanno anche sottoposto i bimbi a un esame diretto a verificare il ritardo nello sviluppo verbale.

Al termine dell’esperimento, è emerso che più tempo veniva trascorso dai piccoli davanti ai dispositivi mobili, maggiore era il loro rischio di sperimentare ritardi nello sviluppo verbale. Nello specifico, gli esperti hanno osservato che per ogni 30 minuti di tempo trascorsi a utilizzare tablet e smartphone, le probabilità di cominciare a parlare più tardi rispetto alla norma aumentavano del 49{c8fd8305821bafa11d0454614117a16bc861cc0283585dd03a411eb873b58ecd}. (leggi tutto)

I SABATI PSICOATTIVI

CORSI DI TRAINING AUTOGENO

FORMAZIONE

× Come possiamo aiutarti?