Buongiorno dottoressa le scrivo perchè sono gay

Buongiorno dottoressa le scrivo perchè sono gay

Buongiorno Dottoressa le scrivo perché sono gay.

So che le inclinazioni sessuali delle persone non sono significative – almeno lo spero – ma per troppo tempo ho avuto paura anche solo di pensarlo e scriverlo per me oggi è liberatorio. La mia è una storia piuttosto travagliata, non è stato facile per me accettare la mia omosessualità. Mi sono avvicinato al mondo gay per curiosità, una curiosità che faticavo ad ammettere anche con me stesso e che si è presto tramutata in attrazione. Da circa un anno ho una relazione con un uomo, di cui nessuno è a conoscenza. Ho deciso che è arrivato il momento di comunicare alla mia famiglia e alle persone a cui voglio bene chi sono. Vorrei chiederle di aiutarmi a trovare le parole, sono un po’ preoccupato e temo che loro non capiscano.

Grazie.

Vittorio

*****

Caro Vittorio,

la ringrazio per aver scritto.
Credo che il suo desiderio di comunicare alle persone a lei vicine della sua relazione sia qualcosa di davvero importante ma capisco d’altra parte i suoi timori.
Non credo di poterle suggerire le parole giuste, credo però che lei possa, a parole sue, comunicare alla sua famiglia ed ai suoi amici, come si sente in questo momento, mentre vive una relazione importante. Credo che lei possa raccontare loro le sue emozioni, quello che le piace in questa persona, come la fa sentire, facendogli capire quanto quello che sta vivendo la fa stare bene e la appaga, perché non dimentichiamoci che questa è davvero la cosa più importante, che lei si senta felice, tanto da voler vivere la sua relazione alla luce del sole. L’orientamento sessuale delle persone non è qualcosa che possiamo scegliere è qualcosa che è parte di noi da sempre; non ha fatto nulla per diventare omosessuale lo è, come è, per esempio biondo, castano, alto o basso: è semplicemente lei, non lo ha scelto è cosi. Sono convinta che se riuscirà a comunicare questo ai suoi cari loro dovranno essere felici per lei e per la persona che è a prescindere dal suo orientamento sessuale.
Le faccio i miei auguri,

Dott.ssa Marzia Toscano
Psicologa- Psicoterapeuta

 

Pubblicato il 3 dicembre 2015 su Urloweb http://www.urloweb.com/rubriche/categorie-rubriche/psicologicamente/7724-buongiorno-dottoressa-le-scrivo-perche-sono-gay