Combattere il disagio psichico ai tempi della spending review

Combattere il disagio psichico ai tempi della spending review

CARENZE di personale e risorse sempre più scarse. Difficile curare il disagio psichico ai tempi della spending review. È un quadro complicato quello che emerge dal libro Reti di cura e disagio psichico, a cura di Renato Frisanco (Palombi editori), che raccoglie i risultati di una ricerca promossa dalla Fondazione Internazionale Don Luigi Di Liegro e dalla Fondation d’Harcourt. L’indagine fotografa la situazione della salute mentale a Roma dando voce ai pazienti, alle associazioni e a quei medici e infermeri che ogni giorno lavorano nei centri di Salute mentale della capitale.

Dalle interviste a 567 utenti e 254 famiglie emerge un quadro preoccupante. Mentre il disagio mentale è in aumento in tutte le fasce d’età, la riduzione del personale per il blocco del turn over e i tagli hanno impoverito i servizi, lasciando poco spazio alle attività di educazione e prevenzione necessarie per la cura dei pazienti. I dipartimenti di salute mentale hanno budget ridotti e sono spesso costretti a selezionare l’utenza per gravità. Fra i rischi, segnala ancora l’indagine, c’è quello di lavorare soprattutto somministrando farmaci, senza tenere contro della complessità delle richieste degli utenti e dei bisogni di reinserimento sociale. (leggi tutto)