CORSI DI TRAINING AUTOGENO

CORSI DI TRAINING AUTOGENO

CHE COS’È’ IL TRAINING AUTOGENO?

Il Training Autogeno è un metodo di rilassamento e auto distensione utilizzato da quasi un secolo in medicina e in psicologia. Da quando è stato creato ad oggi, parallelamente ad un’ampia diffusione, è stato oggetto di numerose ricerche che ne hanno dimostrato l’efficacia dal punto di vista scientifico.

Il Training Autogeno lavora su 3 livelli:

  1. LIVELLO FISIOLOGICO, favorendo un riequilibrio del Sistema Nervoso Vegetativo e del Sistema Endocrino, entrambi strettamente connessi ai vissuti emotivi.
  2. LIVELLO FISICO, migliorando lo stato di benessere e di salute generale.
  3. LIVELLO PSICOLOGICO, aiutando a ristrutturare le proprie reazioni negative e migliorando alcuni vissuti psicologici.

Il motivo di tanto successo risiede nella facilità di utilizzo in autonomia una volta appreso il metodo e nei benefici che esso comporta.

L’allenamento agli esercizi permette, in breve tempo:

  • Un più profondo e rapido recupero di energie
  • Il miglioramento della concentrazione, la memoria, la creatività
  • Una gestione efficace dei sintomi dovuti all’ansia e alla depressione
  • Di favorire un sonno tranquillo, combattendo l’insonnia
  • Di affrontare efficacemente patologie psicosomatiche (cefalea, ipertensione, sindrome intestino irritabile, gastrite, asma psicogeno, dolori muscolo tensivi)
  • Un autoinduzione di calma
  • Un autoregolazione di funzioni corporee altrimenti involontarie
  • Il miglioramento delle prestazioni sportive
  • La diminuzione della percezione del dolore
  • Una maggior introspezione e autocontrollo
  • La preparazione psico-fisica adeguata al parto

COME FUNZIONA?

Il Training Autogeno consiste di 6 esercizi che si imparano gradualmente. Essi si dividono in “fondamentali” (pesantezza e calore) e “complementari” ( respiro, cuore, plesso solare e fronte fresca) più un esercizio introduttivo che ha lo scopo di generare uno stato di calma.

L’esercizio della calma è il primo che si impara in quanto crea un’esperienza di quiete, sia fisica che mentale, che prepara agli esercizi che seguono.

1.L’esercizio della pesantezza viene utilizzato al fine di generare il rilassamento muscolare e sciogliere le tensioni. Grazie a questo esercizio il soggetto diventa consapevole sia di quelle tensioni muscolari che ha, ma che sembra non avvertire, sia di quelle situazioni che contribuiscono a creare queste tensioni.

2.L’esercizio del calore favorisce la vasodilatazione e, di conseguenza, un aumento del flusso sanguigno nei vari distretti corporei. Può essere utile per combattere lievi disturbi legati alla cattiva circolazione e può risultare d’aiuto per riscaldare mentalmente quei muscoli che dovranno essere utilizzati in un determinato esercizio fisico.

3.L’esercizio del respiro permette di rivolgersi alla propria respirazione compiendola passivamente e imparando ad osservarsi mentre si respira senza disturbare il processo. Favorisce, inoltre, il raggiungimento di un rilassamento molto più profondo. Ha notevole utilità in tutte quelle problematiche che sono connesse a stati ansiosi e che spesso si manifestano con un’alterazione del ritmo respiratorio.

4.L’esercizio del cuore migliora la funzione cardiovascolare e permette di completare ed intensificare lo stato di calma generale già in parte ottenuto per mezzo dei precedenti esercizi. Consente al soggetto di regolarizzare l’attività cardiaca; inoltre, dal momento che la funzionalità cardiaca può essere particolarmente influenzata da fattori di tipo psichico e da fattori emotivi, l’esecuzione di questo esercizio dovrebbe favorire uno stato di maggior tranquillità del soggetto. Eseguito correttamente dovrebbe essere di una certa utilità per combattere tutte quelle somatizzazioni che derivano da situazioni di ansia e stress.

5.L’esercizio del plesso solare, attraverso la dilatazione dei vasi sanguigni nella regione epigastrica, produce una distensione dell’intera muscolatura degli organi interni, soprattutto dello stomaco e dell’intestino, che provoca una maggiore tranquillità e pacatezza e aiuta la risoluzione di disturbi quali gastriti, stipsi, problemi digestivi, inoltre, viene favorito il sonno.

6.L’esercizio della fronte fresca favorisce una leggera vasocostrizione nella zona frontale utile nella cura del mal di testa, inoltre, ha effetto anche sulle funzioni cerebrali sedando processi come i pensieri ossessivi e agitati, la riflessione tesa e il grado di vigilanza troppo alto.

CORSO DI TRAINING AUTOGENO

COME SI APPRENDE?

L’apprendimento del Training Autogeno può essere fatto sia in gruppo che individualmente:

  • APPRENDERE IL TRAINING AUTOGENO IN GRUPPO: Il percorso per apprendere il metodo si sviluppa in 8 incontri a cadenza settimanale di 75 minuti ciascuno. Negli incontri vengono illustrati i principi del T.A. e gradualmente introdotti i sei esercizi.  Il corso prevede un allenamento quotidiano a casa e, ad ogni incontro, la supervisione del conduttore e la condivisione nel gruppo di quanto sperimentato autonomamente.                                        Numero di partecipanti: il corso è aperto ad un gruppo compreso fra i 3 e i 12 partecipanti.                                                                                                                 Costo: 190 euro per l’intero ciclo di incontri per apprendere il metodo.
  • APPRENDERE IL TRAINING AUTOGENO INDIVIDUALMENTE: Si svolgono percorsi individuali e personalizzati per l’apprendimento del Training Autogeno. La frequenza e la durata dei corsi individuali è di minimo 8 incontri di 30 minuti ciascuno. Costo: 30 euro a incontro.

DA CHI SI APPRENDE?

Da un professionista che ha conseguito la qualifica di operatore di training autogeno.

A CHI E’ RIVOLTO?

I corsi di Training Autogeno sono aperti a tutti, compresi i bambini dagli 8 anni in su, fatto salvo per casi particolari di disturbi psichiatrici o fisici che vanno di volta in volta valutati richiedendo eventualmente anche un parere medico.

CALENDARIO 2018:

Il corso si è appena concluso. Si stanno definendo le nuove date. Per incontri individuali contattare la dott.ssa Desideri.

DOVE SI SVOLGE?

Il corso si svolge presso il Centro Psicoattivamente di Roma Eur, Via Francesco Giacomelli, 46.

Per maggiori informazioni scrivere a: v.desideri@psicoattivamente.it o chiama la dottoressa Valentina Desideri al cell. 347.0531893

CORSO PER OPERATORI DI TRAINING AUTOGENO

Il corso per conduttori di training autogeno si articola in 8 incontri di gruppo della durata di 3 ore ciascuno. Le lezioni si compongono di una parte teorica, una parte di sperimentazione personale e una di sperimentazione di conduzione.

Il corso è strutturato per offrire al partecipante l’opportunità di apprendere il training autogeno come strumento personale e di poter condividere questa sua acquisizione con utenti/pazienti sia in contesti individuali che di gruppo. La maggiore efficacia nell’insegnamento del training autogeno è sostenuta dalla motivazione dell’operatore e dall’uso che ne fa su sé stesso, vengono quindi invitati continuamente i partecipanti a mettersi in gioco praticamente. Nel corso vengono date le basi sia teoriche che metodologiche e tecniche per poter insegnare efficacemente la tecnica. Vista la complessità e interdisciplinarietà che serve all’operatore per rispondere adeguatamente alle domande dell’utenza, vengono offerti oltre alla materia del corso approfondimenti di psicologia, anatomia, fisiologia, dinamiche di gruppo, etc.

A CHI E’ RIVOLTO?

Il corso è rivolto a medici, psicologi e psicoterapeuti, fisioterapisti, educatori, operatori dei servizi socio sanitari in possesso di una laurea.

ATTESTATO DI QUALIFICA:

Il corso è organizzato in collaborazione con la società di formazione Deas srl, che rilascia l’attestato di qualifica di operatore di training autogeno previo il superamento dell’esame finale. Ai non laureati viene rilasciato un attestato di frequenza del corso.

MATERIALE DIDATTICO E AGEVOLAZIONI:

Viene fornito il materiale didattico delle lezioni, la bibliografia e utili spunti per avviare la propria attività. E’ inoltre possibile partecipare come uditori alle lezioni dei corsi per gli utenti in partenza al fine di osservare le modalità di gestione di un gruppo di formazione. I partecipanti sono inoltre invitati alle giornate che vengono organizzate per pubblicizzare il corso per gli utenti al fine di apprendere strumenti alternativi di marketing.

COSTO:

400 euro iva inclusa.

 CALENDARIO 2018:

Il secondo corso 2018 si tiene il sabato nei seguenti giorni:
27 ottobre (9.30-12.30 e 14-17), 10 e 24 novembre (9.30-12.30), 1 e15 dicembre (9.30-12.30), 19 gennaio 2019 (9-12).

Esame finale 19 gennaio 2019 (13-14.30).

Per maggiori informazioni scrivere a: operatoretrainingautogeno@gmail.com o chiama la dottoressa Valentina Desideri al cell. 347.0531893.