Via Simone Martini, 136

00142 - Roma

0690544890 - 3490501373

per info e appuntamenti

psicoattivamente@gmail.com

la mail sempre attiva

Centro di Psicologia e Psicoterapia

Dislessia: il metodo che cura il cervello

Approcci educativi intensivi e specifici non solo migliorano le performance scolastiche ma possono anche potenziare aree cerebrali legate al linguaggio e alla visione: così gli insegnanti sono come “ingegneri del cervello”. Lo studio su Nature Communications

LA DISLESSIA, che consiste nel non riuscire a decodificare e a leggere un testo,  colpisce circa il 10-20{9b7ebbe658aa591946dbb21d291653d87fe0d1dac7c339067c872b0561953c40} della popolazione ed è il più diffuso disturbo dell’apprendimento legato al linguaggio. In passato era poco riconosciuta e sottostimata, mentre oggi gli strumenti diagnostici e il trattamento sono molto più accurati, con approcci riabilitativi che possono migliorare le abilità di lettura. E questi miglioramenti, oggi, sono stati “visti” anche nel cervello, tramite la risonanza magnetica: una ricerca guidata dalla University of Washington mostra come un programma educativo mirato sia stato associato ad un potenziamento di specifiche aree cerebrali legate al linguaggio e all’elaborazione visiva delle informazioni. I risultati dello studio sono pubblicati su Nature Communications.

• LE CONNESSIONI FRA NEURONI 
Il nostro cervello è un organo plastico, ovvero può essere modificato e plasmato, soprattutto da bambini ma anche da adulti, da fattori ambientali, fra cui le esperienze familiari e sociali e l’educazione. Nei primi anni di vita del bambino si forma la maggior parte delle connessioni neurali – la materia bianca – che controllano i segnali trasmessi fra i neuroni e coordinano le attività delle diverse aree cerebrali. Il linguaggio, la parola, la scrittura e la lettura sono capacità collegate a specifiche parti cerebrali, in cui avvengono, ad esempio, l’identificazione delle lettere e il riconoscimento di un testo. Così, in teoria l’architettura del cervello può determinare se un individuo potrà avere un disturbo specifico dell’apprendimento, come la dislessia. (leggi tutto)

I SABATI PSICOATTIVI

CORSI DI TRAINING AUTOGENO

FORMAZIONE

× Come possiamo aiutarti?