La carriera non minaccia l’amore, parola di scienza

La carriera non minaccia l’amore, parola di scienza

E’ convinzione comune che amore e carriera siano inconciliabili. La loro incompatibilità è considerata talmente scontata da arrivare a creare dei problemi nel momento in cui si è alla ricerca di un’occupazione, proprio come se avere una vita privata fosse necessariamente un ostacolo alla produttività e alla devozione al lavoro. Eppure la realtà potrebbe essere totalmente opposta. A suggerirlo è uno studio pubblicato sulla rivista Human Relations da un gruppo di ricercatori guidato da Dana Unger, esperta del Politecnico Federale di Zurigo (Svizzera), secondo cui chi dedica più ore al lavoro riesce ad ottimizzare il tempo trascorso con il partner a tal punto da sovvertire quello che a questo punto sembra essere un luogo comune. Lavorare tanto, insomma, non significa rassegnarsi ad amori infelici.

 

Unger e colleghi sono arrivati a questa conclusione analizzando il caso di 285 coppie in cui entrambi i partner erano impegnati in una carriera lavorativa. “La convinzione comune e la ricerca sembrano suggerire che i partner in coppie in cui entrambi lavorano debbano decidere se preferiscono rischiare la loro carriera o il loro rapporto sentimentale”, spiegano i ricercatori (leggi tutto)

× Come possiamo aiutarti?