Via Simone Martini, 136

00142 - Roma

0690544890 - 3490501373

per info e appuntamenti

psicoattivamente@gmail.com

la mail sempre attiva

Centro di Psicologia e Psicoterapia

Non c’è nessuna vergogna nell’aver bisogno di farmaci per gestire la propria malattia mentale

scritto da Caitlyn Kalustian

Ho un disturbo bipolare di tipo 1, la forma più grave di sindrome bipolare. Mi è stata diagnosticata quasi dieci anni fa. Mi ci sono voluti circa tre anni per iniziare a prendere i farmaci giusti. Durante quei tre anni, ho avuto ripetuti episodi di mania e depressione che hanno portato a tre ricoveri in ospedale. Ma dopo aver iniziato ad assumere il giusto cocktail di farmaci, mi sono stabilizzata. Quantomeno, ho raggiunto la stessa stabilità di chiunque sia affetto da un grave disturbo mentale. Nonostante i cinque farmaci che prendo per il mio disturbo dell’umore e per l’ansia, devo ancora fare i conti con i sintomi.

Sono un soggetto “ad alto funzionamento” che vive con una malattia mentale, ma questo non significa che io sia completamente asintomatica. Una delle cose contro cui combatto di più è il controllo degli impulsi. Il mio è pessimo. Quando voglio una cosa, la voglio subito. Ho reazioni impulsive e prendo decisioni senza rifletterci bene. Mi fisso così tanto su un’idea che non riesco a scacciarla finché non faccio qualcosa a riguardo.

A quanto pare, molte persone con cui ho parlato, affette da bipolarismo, vivono la stessa esperienza anche se seguono un buon trattamento. Io seguo meticolosamente la mia routine. Prendo le mie medicine ogni giorno, dormo abbastanza. Eppure, il mio disturbo dell’umore è lì, sotto i farmaci, la routine ed il riposo.

Mi ci è voluto molto tempo per capire che, sebbene il mio bipolarismo sia ben gestito, continua ad influenzarmi. Per un po’ ho dato l’impressione di credere che stessi andando così bene da essere “guarita”. Ma so che non c’è una cura per il disturbo bipolare. È una malattia che ti accompagna per tutta la vita, con episodi che ritornano nel corso degli anni. Sono davvero felice di essere rimasta stabile negli ultimi sei anni. Molti bipolari non sono così fortunati.

La maggior parte delle persone affette da malattie mentali lottano per anni, nel tentativo di ricevere la giusta diagnosi o cercando di ottenere un’appropriata assistenza psichiatrica. Provano cure dopo cure ma non funziona, oppure gli effetti collaterali sono così gravi che non possiamo più tollerare quel farmaco. 
Uno dei problemi maggiori delle persone affette da disturbo bipolare è che cadono nella stessa trappola in cui sono caduta io. Quando trovano la giusta cura, si sentono guarite. Credono sia finita, va tutto per il meglio quindi posso smettere di prendere farmaci. Non c’è niente di più lontano dalla verità. (leggi tutto)

I SABATI PSICOATTIVI

CORSI DI TRAINING AUTOGENO

FORMAZIONE

× Come possiamo aiutarti?