Personalità materna borderline non ostacola affido condiviso

Personalità materna borderline non ostacola affido condiviso

La personalità borderline della madre non è d’ostacolo all’affidamento condiviso della figlia, qualora la minore risulti essere ben inserita nella casa materna e del suo nuovo compagno ed abbia espresso il desiderio di non allontanarsene, nonostante il buon rapporto esistente anche con la figura paterna.

Lo precisa la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 17884 depositata il 23 luglio 2013 (leggi tutto)

× Come possiamo aiutarti?