Più vulnerabili dei padri, i ragazzi di oggi vengono «istruiti» sul sesso da internet

Più vulnerabili dei padri, i ragazzi di oggi vengono «istruiti» sul sesso da internet

Credono di sapere tutto e, proprio per questo, non sanno come curarsi di sé e quando chiedere aiuto.

Per gli adolescenti di oggi a prima vista il sesso non è un tabù: smaliziati fino all’eccesso, ne parlano in totale libertà, bruciano le tappe facendolo sempre prima e probabilmente per loro l’atto pratico non ha più segreti perché hanno già visto di tutto, online o nelle foto hard che si scambiano con tanta facilità. In realtà hanno le stesse vergogne, paure e insicurezze, ma soprattutto la stessa ignoranza in materia dei loro coetanei di vent’anni fa: lo dimostra una ricerca italiana condotta su circa 5mila diciottenni che sarà discussa nei prossimi giorni durante il congresso della Società Italiana di Urologia (leggi tutto)