Scuola, sì alla deroga all’obbligo

Scuola, sì alla deroga all’obbligo

Sono bambini come gli altri, ma hanno bisogno di attenzioni particolari: un anno in più di asilo, ad esempio. Il caso di una famiglia CIAI che ha ottenuto un risultato importante per tutti i bambini adottivi.Grazie alla caparbietà di una famiglia di Treviso, seguiti dagli operatori di CIAI Veneto, due Direzioni Generali del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) hanno espresso pareri favorevoli sul caso di loro figlio, 6 anni tra pochi giorni e arrivato in Italia dalla Colombia nell’aprile 2012. Anche quest’anno il bambino potrà giocare con i suoi amici all’asilo di Treviso.La vicenda è comune a molte famiglie adottive che accolgono un bambino di età vicina ai 6 anni o grandicello, quindi nei casi in cui l’obbligo scolastico imporrebbe di frequentare la classe corrispondente all’età anagrafica. (leggi tutto)

 
× Come possiamo aiutarti?