Il senso d’incertezza che favorisce l’autoritarismo

Il senso d’incertezza che favorisce l’autoritarismo incertezza ed autoritarismo

Il senso d’incertezza che favorisce l’autoritarismoDal movimento per la Brexit nel Regno Unito ai successi del Front National in Francia, per arrivare all’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti, tralasciando esempi più nostrani: in molte parti del mondo stanno prendendo piede movimenti politici che utilizzano ovunque una retorica focalizzata sul nazionalismo e sul protezionismo.

E le caratteristiche dei loro leader sono piuttosto stereotipate: si tratta di individui autoritari, aggressivi, narcisisti, guidati da principi morali piuttosto fragili e mutevoli. Eppure la loro popolarità rimane costante anche rispetto ad altre personalità politiche più equilibrate e rispettabili.

Ma quali sono le motivazioni psicologiche profonde che garantiscono tanto seguito? Uno dei fattori più importanti è la sensazione d’incertezza, derivante in parte da un’oggettiva precarietà socioeconomica, che spinge gli individui ad affidarsi a leader o a gruppi di potere autoritari, che promettono di risolvere rapidamente i problemi.

È quanto ha concluso un nuovo studio pubblicato sui “Proceedings of the National Academy of Sciences” da Hemant Kakkar e Niro Sivanathan, della London Business School, verificando su base statistica una teoria basata su precedenti studi.

Secondo la psicologia evoluzionistica, i primati, compresi gli esseri umani, organizzano i loro gruppi sulla base di gerarchie di dominanza con un leader alfa al vertice. Questa organizzazione sociale è particolarmente evidente quando l’ambiente è incerto e minaccioso, oppure quando c’è una competizione per le risorse tra specie o gruppi.

Una descrizione più precisa di ciò che succede nelle società umane moderne è contenuta nella teoria della riduzione dell’incertezza, formulata dallo psicologo britannico Micheal Hogg negli anni duemila.

Secondo questa teoria, gli individui sono naturalmente portati a ridurre l’incertezza, uno stato spesso percepito come una minaccia, identificandosi con il gruppo di appartenenza. E le persone che più sono coinvolte in questa identificazione sono maggiormente disposte ad azioni estreme per superare le difficoltà. (leggi tutto)

× Come possiamo aiutarti?