Sonno, sport, famiglia e lavoro: la ricetta per fare nuove amicizie

Sonno, sport, famiglia e lavoro: la ricetta per fare nuove amicizie

Il sondaggio– che ha misurato la solitudine utilizzando la UCLA Loneliness Scale  giungendo alla conclusione che oltreoceano il senso di isolamento rappresenta un vero  problema di salute sociale e uno dei temi del millennio – delinea infatti i tratti comuni di chi è soddisfatto della sua vita di relazione e di chi non lo è. Il che può servire alle persone sole a provare a cambiare un po’. O quanto meno a rifletterci sopra, al loro problema.• I RAPPORTI UMANI
Tanto per cominciare le persone con bassi punteggi di solitudine sono anche quelle che più spesso hanno interazioni umane regolari, significative e face to face. Insomma chi scambia chiacchere con le persone vere, magari col barista, con la cassiera, e chi la gente la incontra davanti a un caffè o a un aperitivo invece che sui social, sono quelli meno soli. E anche i più sani: proprio così, chi ha frequenti interazioni personali dirette non solo fa punteggi di solitudine più bassi ma ha anche una salute migliore. (leggi tutto)